L’artigiano

Michele Rizzo, classe ‘54, tanta tenacia e determinazione.


A dispetto delle numerose difficoltà, Michele ha portato la sua azienda, calzaturificio del basso Salento, a crescere in quanto a qualità, efficienza ed eleganza. In direzione contraria rispetto alla tendenza imprenditoriale, e non solo, di fuggire dal Sud e dall’Italia, Michele impone la sua presenza e quella del suo marchio attraverso un impegno quotidiano, appassionato e determinato. Una sfida non da poco e una mission di tutto rispetto: “Produrre il lusso e farlo con materiali e risorse prettamente italiani”.